Cos’è la donazione in Aferesi?

E’ una procedura che si effettua mediante un macchinario chiamato Separatore Cellulare. Per ciascun donatore, viene utilizzato un kit sterile e monouso, e mediante centrifugazione del sangue prelevato, vengono separati e trattenuti i componenti richiesti (plasma e piastrine) mentre vengono reinfusi gli altri (globuli rossi, bianchi, ecc.) .

Chi è in buona salute, ha un’età compresa tra i 18 ed i 60 anni ed un peso superiore ai 50 Kg. Inoltre bisogna avere un numero di piastrine adeguato e dei buoni accessi venosi (entrambi i requisiti vengono valutati dal personale sanitario del Centro Trasfusionale).

Si tratta di una donazione più evoluta e anche più leggera, tanto che consente ad uomini e donne di donare 6 volte l’anno, oltre alle donazioni di sangue intero.

Chi puoi aiutare donando plasma e piastrine?

Ogni giorno, centinaia di persone, tra cui tantissimi bambini, hanno bisogno di piastrine o plasma per affrontare la loro battaglia.

La donazione in Aferesi è l’unica che permette di donare plasma e/o piastrine ed è l’unica speranza di vita per chi soffre di tumori maligni del sangue, come leucemie e linfomi, gravi malattie del sangue non tumorali e ai pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo o chemioterapie. Da una donazione di sangue intero si può estrarre solo una ridotta quantità di piastrine, insufficiente a coprire il fabbisogno di un malato adulto.

Mentre in Aferesi si riesce a isolare una quantità di piastrine che può bastare per salvare due/tre pazienti pediatrici.

Donazione multipla di emocomponenti

Grazie all’impiego di separatori cellulari è oggi possibile effettuare anche donazioni multiple di emocomponenti, come ad esempio una plasmapiastrinoaferesi (donazione di plasma e piastrine), una eritroplasmaferesi (donazione di globuli rossi e plasma), una eritropiastrinoaferesi (donazione di globuli rossi e piastrine), una donazione di piastrine raccolta in due sacche, una donazione di 2 unità di globuli rossi.

L’intervallo di tempo minimo consentito tra due donazioni di plasma e tra una donazione di plasma e una di sangue intero o piastrinoaferesi è di 14 giorni; tra una donazione di sangue intero o di piastrinoaferesi e una di plasma è di 30 giorni.

L’intervallo minimo consentito tra due piastrinoaferesi è di 14 giorni; l’intervallo minimo tra una donazione di sangue intero ed una piastrinoaferesi è di 30 giorni.

Il numero massimo consentito di piastrinoaferesi è di 6 all’anno.

Contattaci per prenotare la tua donazione!