Influenza A: H1N1: Vaccinazione dei Donatori Periodici

26-03-2010 -

I DONATORI CHE SI VACCINANO DEVONO DARNE COMUNICAZIONE ALL´ AVIS DI RIFERIMENTO REGIONE LIGURIA Centro Regionale di Coordinamento e Compensazione c/o SIT Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino" Largo Rosanna Benzi, 10 - 16132 Genova Padiglione Monoblocco PT/Levante Tel 010/5553928 - Fax 010/5556807 SERVIZIO TRASFUSIONALE REGIONALE PIANO PANDEMIA A/H1N1 La vaccinazione dei donatori periodici di sangue rientra nella Ordinanza del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali dell´ 11 Settembre 2009. La vaccinazione antinfluenzale rientra a pieno titolo nello spirito volontaristico che contraddistingue da sempre i donatori di sangue e per nessun motivo può essere identificata come un premio o un ringraziamento né rientra nel concetto di riduzione del rischio popolazionistico. L´unico motivo per cui si è deciso di vaccinare i donatori periodici è quelle di avere a disposizione delle persone pronte a donare, non malate, in caso di necessità. Con il termine di Donatore periodico: si intende colui che ha donato almeno tre volte negli ultimi due anni ( a partire dal 1 Novembre 2007). Possono essere vaccinati tutti i donatori periodici, che rientrano nei criteri sopra esposti, M o F purché idonei alla donazione nel periodo compreso a partire da un mese dopo l´inizio della vaccinazione fino al 15 Aprile 2010, data prevista per la fine del periodo pandemico. Se rientri in questa classificazione Ti ringraziamo del Tuo gesto ma Ti ricordiamo che è fondamentale che Tu comunichi la data della Tua vaccinazione al punto di prelievo dove abitualmente doni il sangue. Solo in questo modo la Tua vaccinazione sarà utile per gli altri.