Plasma, il Friuli Venezia Giulia è la prima regione per quantità raccolta in rapporto ai cittadini

02-02-2021 16:32 -

#repost da avis.it

Il Covid ha lasciato il segno su molte cose nel corso del 2020, compreso il nostro sistema trasfusionale. I dati sulla raccolta di globuli rossi e plasma pubblicati nei giorni scorsi dal Centro nazionale sangue lasciano poco spazio ai dubbi: la flessione investe tutti i territori italiani, in particolare per quanto riguarda il plasma, il cui percorso verso l’autosufficienza nazionale subisce una battuta d’arresto dopo i numeri incoraggianti del 2019.

Tuttavia, proprio in questo ambito, c’è chi, nonostante le difficoltà incontrate nell’ormai passato annus horribilis, è riuscito a “portare a casa” un risultato non da poco: essere la prima regione italiana per chili raccolti in rapporto alla popolazione. Stiamo parlando del Friuli Venezia Giulia che ha chiuso il 2020 con 28.707 kg di plasma per frazionamento, compiendo un ulteriore importantissimo passo in avanti rispetto all’anno precedente.
Con la direttrice dell’Unità di Medicina Trasfusionale dell’AAS 2 "Bassa Friulana-Isontina", la dottoressa Vivianna Totis, abbiamo tracciato un bilancio sull’attività effettuata sul territorio, dall’organizzazione delle strutture alla collaborazione attiva di donatori e associazioni.