Solidarietà oltre ogni confine, in Congo i pozzi d’acqua realizzati con l’aiuto dell’Avis di Fontaniva

10-04-2020 12:31 -

L’acqua è, purtroppo, un lusso che in molte parti del mondo nessuno si può permettere. In Africa in particolare. Territori segnati da povertà, carestie, fame e guerre civili che, molto spesso, come “ragione” hanno proprio la necessità di acqua.
Lo sanno bene i volontari dell’Avis di Fontaniva, un piccolo comune in provincia di Padova, ma con un cuore grande così. Da qualche anno, in collaborazione con la Caritas della zona, l’associazione ha iniziato a sostenere un progetto tanto ambizioso, quanto umanamente commovente: la realizzazione di pozzi d’acqua nella Repubblica Democratica del Congo, più precisamente nel Kivu, la regione epicentro di una delle più gravi crisi umanitarie del mondo. Una guerra civile che, dal 1998 a oggi, ha generato oltre 5 milioni di morti (di cui la metà, in base ai dati forniti dall’Unicef, bambini) per fame, malattie, mancanza di acqua potabile e assistenza medica e sociale. [...]

Leggi l'articolo su avis.it