04 Luglio 2020
[]
News
percorso: Home > News > News Generiche

Giornata mondiale delle cardiopatie congenite, questa la situazione nel nostro Paese

16-02-2020 10:32 - News Generiche
Sono circa 4mila i neonati che, ogni anno, presentano forme di cardiopatie congenite. Una media di uno ogni 100. È questo il quadro fornito da Sin (Società Italiana di Neonatologia) e Sicp (Società Italiana di Cardiologia Pediatrica e delle Cardiopatie Congenite), in occasione del 14 febbraio, data in cui ogni anno ricorre la Giornata mondiale per riportare l’attenzione di futuri genitori e istituzioni su un problema sempre estremamente attuale.

Queste malformazioni sono tra le più frequenti alla nascita: alcune sono caratterizzate da difetti cardiaci che consentono un trattamento medico o chirurgico, mentre la maggior parte di esse si manifestano in ritardo e, solo nel 30% dei casi, si risolvono spontaneamente senza interventi.


Ad oggi i progressi nelle tecniche chirurgiche e cardiologiche hanno permesso di raggiungere una sopravvivenza a 12 mesi superiore al 90%, purché diagnosi e trattamento avvengano tempestivamente. Dati ufficiali della Fondazione Bambino Gesù di Roma riportano un aumento del numero di cardiopatici congeniti che raggiungono l’età adulta (si parla dell’80-85%), tanto da creare una vera e propria nuova categoria di persone che hanno bisogno di assistenza: i Guch (Grown up congenital heart disease, cioè Malattia cardiaca congenita cresciuta). Per fornire una risposta a queste persone, negli ultimi cinque anni l’ospedale pediatrico capitolino ha avviato una collaborazione con il policlinico Gemelli che prevede un percorso di assistenza a 420 pazienti con età superiore ai 18 anni.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Considerato che AVIS Comunale di Genova:

- è tenuto alla designazione obbligatoria del RPD nei termini previsti, rientrando nella fattispecie prevista dall’art. 37, par. 1, lett a) del RGPD;

- ha ritenuto che la società BIAGI I.E.C. srl, nella persona dell’ing. Enrico Biagi (BGINRC71T25Z213D), sia in possesso del livello di conoscenza specialistica e delle competenze richieste dall’art. 37, par. 5, del RGPD, per la nomina a RPD, e non si trova in situazioni di conflitto di interesse con la posizione da ricoprire e i compiti e le funzioni da espletare;

DESIGNA

Enrico Biagi, Responsabile della protezione dei dati personali (RPD) per AVIS Comunale di Genova.



Nota: i riferimenti dello stesso sono: telefono +39 3494674166 ed email biagiiec@legalmail.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account