18 Settembre 2020
[]
News
percorso: Home > News > NOTIZIE DA CNS

Coronavirus, nuove disposizioni di sicurezza del Cns per le trasfusioni di emocomponenti labili

21-02-2020 12:16 - NOTIZIE DA CNS
Nuovi aggiornamenti sulle misure di sicurezza, da parte del Centro nazionale sangue, per prevenire l’infezione del nuovo Coronavirus attraverso la trasfusione di emocomponenti labili.

Dopo i provvedimenti dello scorso gennaio, alla luce delle ultime indicazioni fornite dall’Ecdc (l’European centre for disease prevention and control) e dei dati dell’Oms sull’epidemia di Sars-CoV-2, anche se non sono state documentate fino a oggi trasmissioni del virus attraverso la trasfusione di emocomponenti labili, le nuove disposizioni rivolte ai responsabili delle strutture regionali di coordinamento per le attività trasfusionali prevedono di:

– Rafforzare le misure di controllo sui possibili casi importati attivando la sorveglianza anamnestica del donatore di sangue per viaggi nella Repubblica Popolare Cinese o con anamnesi positiva per contatti con soggetti con documentata infezione da Sars-CoV-2


– Applicare il criterio di sospensione temporanea di 28 giorni dal rientro per i donatori che abbiano soggiornato nella Repubblica Popolare Cinese


– Applicare il criterio di sospensione temporanea di 28 giorni dopo la possibile esposizione al rischio di contagio per il contato con soggetti con infezione documentata da Sars-CoV-2


– Applicare il criterio di sospensione temporanea di 28 giorni dalla risoluzione dei sintomi o dall’interruzione dell’eventuale terapia per i donatori con anamnesi positiva per infezione da Sars-CoV-2


– Sensibilizzare i donatori a informare il servizio trasfusionale di riferimento in caso di comparsa di sintomi compatibili con infezione da Sars-CoV-2 oppure in caso di diagnosi d’infezione da Sars-CoV-2 nei 14 giorni successivi alla donazione.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Considerato che AVIS Comunale di Genova:

- è tenuto alla designazione obbligatoria del RPD nei termini previsti, rientrando nella fattispecie prevista dall’art. 37, par. 1, lett a) del RGPD;

- ha ritenuto che la società BIAGI I.E.C. srl, nella persona dell’ing. Enrico Biagi (BGINRC71T25Z213D), sia in possesso del livello di conoscenza specialistica e delle competenze richieste dall’art. 37, par. 5, del RGPD, per la nomina a RPD, e non si trova in situazioni di conflitto di interesse con la posizione da ricoprire e i compiti e le funzioni da espletare;

DESIGNA

Enrico Biagi, Responsabile della protezione dei dati personali (RPD) per AVIS Comunale di Genova.



Nota: i riferimenti dello stesso sono: telefono +39 3494674166 ed email biagiiec@legalmail.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio